Piero Brolis
Scultore


Eventi

10 ottobre 2020. La famiglia commemora il centenario della nascita di Piero Brolis con una medaglia modellata dallo scultore Alessando Verdi, in omaggio al suo Maestro, e coniata da Oldani di Dalmine.


Marzo 2020. La Fondazione Adriano Bernareggi mette a disposizione in formato digitale la meditazione, pubblicata nel 2012 dal Dipartimento Pastorale della Fondazione e dall'UPEE - Ufficio per la Pastorale dell'Età Evolutiva, ispirata alla Via Crucis custodita nella chiesa del Cimitero Monumentale di Bergamo, dove venerdì 27 marzo il vescovo di Bergamo si è recato per una preghiera in suffragio dei defunti di questo tragico periodo.

Mercoledì 6 novembre 2019, nella Sala Galmozzi di Via Tasso a Bergamo, su iniziativa dell'Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo, si è tenuta la presentazione del volume "Gianni Remuzzi (1894-1951). L'onestà della sculura". Il nuovo Album dell’Ateneo riscopre un personaggio che fu tra le migliori espressioni dell’Arte bergamasca della prima metà del secolo scorso, per lunghi anni insegnante di plastica all'Accademia Carrara di Bergamo e nel cui studio-laboratorio impararono l'arte dello scolpire giovani valenti artisti tra i quali Piero Brolis.

Giovedì 31 ottobre 2019, nell’ambito del ciclo “I giovedì culturali” promossi dal sodalizio bergamasco Ducato di Piazza Pontida, si è tenuta - con la collaborazione della Scuola d’Arte Applicata “Andrea Fantoni” di Bergamo e del Circolo Artistico Bergamasco - una serata dedicata a Piero Brolis, nell’Agorà della scuola dove ha avuto inizio il suo percorso di studio, proseguito in seguito presso l’Accademia Carrara e gli ateliers dei maestri Gianni Remuzzi e Arrigo Minerbi.

Giovedì 13 dicembre 2018, presso la Sala Mosaico di Via Petrarca a Bergamo, incontro culturale dal titolo "Piero Brolis un grande scultore bergamasco. Nel segno della poesia e dell'arte", nell'ambito del percorso didattico «Tracce di futuro. Conoscere per partecipare», nella ricorrenza del 40° anniversario della scomparsa dell'Artista.

Venerdì Santo, 25 marzo 2016, il Vescovo di Bergamo, mons. Francesco Beschi, ha presieduto il Giubileo Diocesano dei Carcerati nel carcere di Via Gleno, celebrando la Passione di Cristo. Per l'occasione, è stato pubblicato un opuscolo con le immagini della Via Crucis di Brolis del Tempio di Ognissanti, commentate dalle rilessioni scritte dai detenuti stessi.

9 Maggio 2015 - 10 Gennaio 2016: Castello Giovanelli - Luzzana (Bergamo). Mostra di scultura dedicata alle "Maternità" dei due noti scultori bergamaschi. La mostra si inserisce nel progetto culturale arTECON "Contemporaneamente" a cura dell’Associazione Amici del Museo Meli, organizzata dal Museo d’Arte Contemporanea di Luzzana – Donazione Meli, dal Comune di Luzzana e dall’Unione Comuni della Media Val Cavallina, con il contributo della Regione Lombardia per EXPO 2015.

Dicembre 2014: edizione speciale, in onore della canonizzazione del pontefice bergamasco, di un opuscolo con la riproduzione delle sculture di Piero Brolis raffiguranti Papa Giovanni XXIII ed il commento del Cardinale Loris Francesco Capovilla, già suo segretario particolare.

Ottobre 2013: nella ricorrenza del 35° anniversario della scomparsa, nuova collocazione della scultura Icaro nel Padiglione dell'Aeronautica del Verkehrshaus di Lucerna, come prologo del percorso storico-museale del volo umano.

Venerdì 27 settembre 2013: inaugurazione dell’ultima parte del celebre percorso sopraelevato che collega Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti, con il nuovo allestimento stabile di 127 autoritratti di noti artisti italiani e stranieri del Novecento, tra i quali l'Autoritratto di Brolis del 1937.

Mercoledì 11 settembre 2013: presso il Centro Culturale delle Grazie a Bergamo serata dedicata al grande fregio bronzeo della Via Crucis del Tempio di Ognissanti, nell'ambito delle manifestazioni organizzate nella ricorrenza del prodigio dell'immagine del Santo Jesus.

Martedì 18 giugno 2013: presentazione del volume degli Atti dell'omonimo incontro tenutosi a Villa Camozzi - Redona (Bergamo) il 23 novembre 2012 nell'ambito del Corso di Fillosofia Noesis Strade che portano lontano.

Anno scolastico 2012-2013: nasce da un scultura di Piero Brolis un progetto contro la droga rivolto agli studenti dei Licei artistici di Bergamo e Provincia.

Sabato 16 ottobre 2010: all'Accademia di Belle Arti Tadini di Lovere (Bergamo) incontro culturale incentrato sul significato che la Via Crucis di Brolis seppe esprimere in una stagione di grande fermento.



© Archivio Piero Brolis - Contatti - Credits - Mappa - Link